Stacks Image 1071

CIAO CLARA, SONO MICHELE, sono passati 12 anni da quando mi hai preso sotto il mantello di protezione. Ti ricordi? Ero disperato per la mia separazione avvenuta da poco. Non avevo più niente, né famiglia, né lavoro…., ero nello sconforto più totale, in quei giorni pensavo con una ossessione continua: adesso la faccio finita. Poi ho conosciuto te, mi hai fatto capire che comunque la vita va avanti e tutto può cambiare. Mi hai portato per mano come solo una mamma può fare, con dolcezza e tanta pazienza, con il tempo sono rinato, mi hai insegnato a non pensare mai al passato e alle cose tristi che avevano distrutto la mia gioventù. Senza fretta ho conosciuto le persone giuste, una brava moglie che mi ha dato una bimba adorabile che adesso ha sei anni ed è la mia vita. Ho conosciuto le persone giuste anche nel lavoro, le quali mi hanno aiutato, tu dici sempre che “Gli Spiriti si servono degli uomini per compiere le azioni” e questo mi è capitato!. Nel mio campo ho le più grandi soddisfazioni e con il tuo aiuto e i miei sacrifici ho un lavoro tutto mio che oggi, in tempo di crisi, gestisco alla grande, tu mi sproni sempre di fare di più e io lo faccio e i risultati…..sono favolosi! Mi sei stata vicina quando è venuta a mancare mia madre e mi hai fatto capire tante cose su di lei placando tutte le incomprensioni che da sempre ho avuto con lei e che mi avevano lasciato una profonda tristezza dentro. Grazie per avermi aiutato sempre. Grazie per tutto il bene che fai al prossimo. A tutta quella gente che oggi si trova nella situazione in cui ero io tanti anni fa, dico che conoscere te è una grande fortuna! Ti voglio un mondo di bene e sei sempre nel mio cuore Michele


MI CHIAMO L. E VOGLIO PORTARE LA MIA TESTIMONIANZA A MARIA CLARA ROMANO
che mi ha seguito in tutti questi anni. Avevo 19 anni e mia madre mi portò da una signora, a suo dire, che risolveva i problemi, io ci andai mal volentieri, anzi ero incavolato nero con mia madre per questo. La signora era Clara.  Il mio problema era che il mio titolare non mi voleva dare 200 mila lire per il lavoro svolto, ma in realtà dove andavo, nessuno mi voleva pagare e ogni volta mi ritrovavo senza lavoro.  Clara si mise a parlare con me con molta dolcezza e mi spiegò che mi portavo dietro tante negatività e queste erano le cause dei risultati che ottenevo. Mi chiese se volevo che mi togliesse queste negatività e se ero d’accordo che lei mi guidasse in questa giungla, e io, senza capire niente di quello che volesse dire, dissi di sì. Dopo quasi 15 giorni trovai un lavoro dove percepivo 4 milioni di lire al mese, per me era un sogno, il titolare mi lodava e mi pagava puntualmente. Non mi sembrava vero! Tutti erano contenti del mio lavoro, dopo due anni cambiai in meglio: il mio nuovo titolare mi dava 6 milioni al mese, ero tanto felice che volevo comprarmi una moto che sognavo da sempre.  Lo dissi a Clara e mi gelò l’entusiasmo dicendomi che il mio futuro stava quasi per avere una svolta molto bella e decisiva e che la moto non era proprio il caso di comprarla. Infatti dopo qualche mese, otto per l’esattezza, il mio titolare cedeva la sua attività e chiese a me se volessi acquistarla, io ero molto giovane e le responsabilità tante, ma Clara mi incoraggiò dicendomi che quello era il risultato del suo lavoro, che mi avrebbe aiutato, seguito e consigliato. I soldi che avevo messo da parte, assieme ad un aiuto dei miei, mi diedero la possibilità di acquistare l’attività. In questo momento, dire che sono felice, è poco, sono felicissimo, ho potuto comprare con i guadagni di questi anni, anche se aiutato da un mutuo, due appartamenti. Sono stanco per il lavoro, ma tanto felice, perché fra qualche mese coronerò il mio sogno d’amore con una ragazza meravigliosa che mi adora e io anche. Non so adesso cosa chiedere alla vita, qualsiasi cosa che chiedo, la chiedo a Clara e dopo poco si realizza, mi sembra di vivere in un sogno, se non fosse per la stanchezza del lavoro! Clara mi ha insegnato le cose importanti della vita, il rispetto e l’amore per me e per il prossimo e ad applicarlo, mi ha spiegato quanto sia importante non arrabbiarmi mai e prendere tutto con molta calma e serenità. Credetemi, è stato molto difficile seguirla.  Mi ha avvicinato a Dio e a considerare che noi comunichiamo con Lui attraverso la bontà, a volte vedo delle luci meravigliose che mi avvolgono, non sono matto, né visionario, gli occhi sono i miei e questo vedo. Prima non volgevo mai un pensiero verso Dio, adesso lo faccio, e questo mi dà molta serenità nell’anima, anche la mia ragazza, presto mia moglie, viene assieme a me da Clara e la nostra unione non è solo materiale, ma anche spirituale e c’è un’intesa che ci compensa a vicenda.  Clara, ti devo ringraziare dal profondo del mio cuore e so che proteggerai, con l’aiuto di Dio, anche il mio Matrimonio. Dire grazie, è molto poco, ma nel mio cuore ci sarai sempre. L.
CLARA, SE NON DO IL MIO AMORE A TE, A CHI LO DOVREI DARE?! Mi sei sempre vicina, non mi lasci mai, raccogli i miei pianti, la mia disperazione, i miei momenti di gioia e quelli pieni di insicurezza, mi ami anche quando non dovresti, mi stringi a te anche quando sbaglio, mi aiuti anche se mi comporto in modo stupido, mi accarezzi con il soffio del tuo vento…e non debbo darti Amore?? ALTRO CHE AMORE TI DOVREI DONARE…………………… GRAZIE DI ESISTERE, GRAZIE DI AVERMI ACCOLTO, TI BACEREI LE MANI ALL’INFINITO!
UN BACIO,
LAURA D.M.



MESSAGGIO D’AMORE! - Carissima Maria Clara, questo è il mio messaggio d’Amore per una persona speciale, speciale come lei, perché mi aiuta a non soffocare nel Dolore per la perdita del mio amatissimo figlio! Tenendomi per mano, mi aiuta a far pace con questa morte arrivata improvvisa e prematura. Con mio figlio se n’è andata una parte di me ALTROVE, ma dov’è questo ALTROVE?? L’Aldilà? Clara mi ha aiutata a capire... lei mi indica un Cammino Spirituale: noi siamo spirito, anima , essenza che non ha né tempo e né spazio. E’ questo il legame con mio figlio! Cercare il cielo dentro di noi, ci aiuta a capire e ad amare il prossimo. Spero con il cuore che queste parole arrivino anche a tutti quelli che si rivolgono a lei attaccandola…senza cercare di capire… e a tutti coloro che leggendo il mio messaggio, forse si rivoleranno a lei per imparare a conoscere un mondo Spirituale fatto d’Amore e Preghiera per combattere il Male. Firmo solo con il mio nome così lascio incertezze a chi ne ha troppe, perché a quelli che hanno fede, sentono uno Spirito d’Amore, o forse “due in Comunione” Carissima Signora, a lei la risposta! GRAZIE!!! Andrea



IL MATTONE.
Ciao Clara sono Walter, ieri sera mia moglie non stava più nella sua pelle, gli occhi scintillavano come due festoni per la bella notizia che ci ha dato l’avvocato, che poi l’avvocato non ha mai fatto niente, solo le visure dei documenti. Dirti grazie lo trovo banale e non saprei nemmeno come ripagarti tanto è grande la cosa che hai fatto per noi, ancora forse non ci rendiamo conto veramente della tua grandezza. Dopo 16 anni di sofferenze e di preoccupazioni a cui non potevamo porre nessun rimedio, paura e consapevolezza di perdere la nostra casa che è il tetto dove viviamo da 30 anni, ma sai, sono felice non tanto perché tu ci hai salvato la casa per la seconda volta, ma la mia felicità la provo ancora di più pensando: “Abbiamo meritato questo dono da te, da Dio che ti assiste?” Mi sento veramente lusingato di aver meritato questo… dono… perché io so che queste cose, Clara, bisogna meritarle e questo mi ha reso felice più della casa stessa. Vorrei tanto che molta gente capisse che i Poteri che hai ti vengono da Dio e che tu li usi per aiutare tanta gente. Grazie con tutto il mio cuore e quello di mia moglie che ti adora. Questa è la seconda testimonianza che ti faccio e autorizzo a mettere sul sito, non posso dire molti particolari ma l’importante è che ci hai fatto il miracolo!      Walter M.


CLARA CARISSIMA, LA MIA TESTIMONIANZA GIA’ L’HO FATTA SU TUTTI I GIORNALI e anche in diretta a Rai Uno nella trasmissione “La vita in diretta”. Ma vedo che manca sul tuo sito e sono felice di farla sapere a chi lo visita. Mio figlio aveva 17 anni quando, in seguito all’asportazione di una ciste, gli è stato diagnosticato un “sarcoma maligno”.  I medici, con il tatto di un elefante, dissero categorici davanti a lui che aveva solo tre mesi di vita. La sua e la disperazione mia e di mio marito era incontenibile. Se ricordi siamo venuti disperati nella tua casa a mezzanotte e tu ci hai rassicurato come se già vedessi la guarigione. Noi invece avevamo paura, ma non sapevamo precisamente chi tu fossi, ci siamo affidati con tutto il cuore. Poi tu hai voluto nostro figlio di persona e là abbiamo visto la tua grande umanità e l’amore con cui hai guarito nostro figlio. Lo hai guarito con l’Amore di Cristo. Ad ogni controllo noi genitori tremavamo, ma i risultati erano sempre sorprendenti e nel giro di tre mesi invece della morte tu hai ridato a nostro figlio la vita. I medici si meravigliavano di questi miracolosi cambiamenti senza saper dare una risposta… Sono passati cinque anni e nostro figlio non solo è guarito totalmente, ma non ha più nessun pericolo, tu gli hai fatto anche dimenticare i brutti momenti, lo guidi anche nella vita ed è molto sereno.  Clara, la nostra gratitudine non avrà mai fine.  Che Dio ti benedica. Grazie Signore! L.P
TESTIMONIANZA DOVUTA A CLARA. Mi chiamo S. C. e sono di un paesino della nuova Provincia di Fermo. Anni fa sono andata da Clara con diversi problemi che non riuscivo a risolvere né con la medicina e né con tutta la mia volontà. Avevo un’ artrosi deformante che giorno dopo giorno mi invalidava sempre di più. Avevo un’ulcera nella gamba che non si chiudeva mai e quando accennava a chiudersi, dopo poco si apriva in modo doloroso, mettevo tante pomate e niente, facevo infinite punture e l’ulcera si allargava sempre di più. Inoltre mia figlia soffriva di una forte depressione e non sapevamo più dove portarla, soffrivamo tutti, il marito, il figlio piccolo, i suoceri….era una cosa straziante. Sentendo Radio Aut ho conosciuto Clara, anche se non ero sicura di quello che avrei trovato, ci sono andata insieme a mio marito, anche lui poco sicuro, perché anche lui soffriva di tanti problemi, specie alla prostata. Ebbene, io con tutta la sincerità debbo dire quali risultati ho ottenuto: l’artrosi deformante si è fermata ( già sono passati dieci anni ) e io cammino normale e anzi le mani sono migliorate anche nella forma estetica, i dolori lancinanti sono passati pure. La mia annosa ulcera si è chiusa con l’imposizione delle mani di Clara e dopo tantissimo tempo, è sempre chiusa: guarita! Mia figlia è miracolosamente guarita dalla depressione, prima prendeva una infinità di psicofarmaci ed era sempre a letto inservibile come donna e come madre, adesso è guarita, felice, lavora, svolge i suoi compiti di madre con molta soddisfazione: è ritornata alla vita! Mio marito è guarito e tira avanti anche solo con piccoli problemi perché ha anche la sua età. Come faccio a non dire queste cose miracolose e non ringraziare a Clara per tutta la mia vita? Ringrazio anche, prima di tutto Dio, che me l’ha fatta incontrare tramite Radio Aut! Grazie Clara carissima, sei sempre nei nostri pensieri, abbiamo trovato una madre e sempre ci hai dato la tua disponibilità senza farci pesare niente, con umiltà e dedizione, sempre con un sorriso confortante.  Grazie per tutta la vita. S.C. e famiglia.



SONO UNA RAGAZZA DI CUPRA, HO 20 ANNI.
Tutto iniziò un anno e mezzo fa, quando di giugno nella mia mente iniziavano a frullare pensieri strani, mai avvertiti prima. Avevo un pensiero fisso: quello di uccidere i miei genitori e poi suicidarmi. Era un incubo, ogni notte, quando i miei entravano nella loro camera per dormire, io aspettavo che dormissero, andavo in cucina, prendevo il coltello affilato a serramanico e andavo come un fulmine verso la loro camera. Mi fermavo, tremavo, non sembravo io, ero presa da violenti istinti, poi piangevo e me ne ritornavo a letto. Anche durante il giorno ero strana, piangevo ed ero sempre triste. Mio padre mi portò da Clara, ma io ero scettica, e mio padre disse: prima di andare da uno psichiatra e ti porto in manicomio, proviamo ad andare da questa signora, al che dovetti accettare. Il primo impatto fu quello di dubitare di questi…poteri. Clara mi parlò con molta calma e io mi confidai con lei dicendole che mio padre non sapeva niente di quello che dicevo, forse mi avrebbe ammazzata lui se avesse saputo la verità. Con il passare dei mesi, stavo sempre meglio, anche se i pensieri e l’istinto, adesso erano passati solo contro di me: mi volevo suicidare. Questi pensieri mi ossessionavano. Con ancora più tempo che andavo ogni settimana da Clara, mi sentivo più sicura di superare questi momenti, di vincere quella voce in testa che mi comandava di uccidere, di uccidermi, bastava pensare a Clara, a quello che lei mi diceva e quella voce si allontanava. Adesso sono completamente guarita da questi pensieri, sono passati due anni, Clara mi ha liberata dalle ossessioni malefiche, adesso sono più forte e devo a lei se mi sento bene. Questa normalità che ho conquistato la devo a te, Clara, ti ringrazio di avermi dato la serenità, prima mi sembrava di vivere in un incubo infinito e capivo di essere pazza. Anche mio padre è contento perché mi vede normale, se Clara non avesse mantenuto il segreto forse mio padre mi avrebbe rinchiusa, ma l’ossessione sarebbe rimasta interamente nella mia mente per tutta la vita e forse, non avrei avuto più vita. Grazie.   I. N.



MI CHIAMO I. E SONO UNA MAMMA. Nel 1992, avendo dei disturbi nella salute, mi recai da Clara per un consulto e lei mi disse che questi disturbi erano passeggeri ma c’era un grave pericolo per mio figlio e che avrebbe avuto un incidente pericoloso. Sinceramente, e non so nemmeno io stessa come fosse successo, rimasi indifferente a questa notizia, come se non mi appartenesse, né rimasi turbata. Io miglioravo come mi aveva detto Clara, ma dopo circa un anno e mezzo, mio figlio ebbe un gravissimo incidente, rimase in coma sei mesi e per miracolo si risvegliò, ma gli sono rimasti dei problemi permanenti di deambulazione. In un momento di grande dolore, assorta, vicino al suo letto, mi ricordai di quello che mi aveva detto Clara e non sapevo come far tacere la mia coscienza, perché sapevo e non avevo creduto, tutto quello che mi era stato predetto si era avverato in modo preciso. Sono andata da lei dopo 12 anni a riferirle questa grave tragedia che mi era capitata, e, credetemi, se avessi creduto, a quest’ora mio figlio sarebbe perfetto e non avremmo patito tanto dolore. Adesso vado sempre da Clara, la ascolto e prendo tutte le decisioni in base a quello che l’Entità suggerisce nel consulto. Tutto si è sempre verificato, e tutto si avvera puntualmente, ma questa volta le cose sono cambiate ed io ho molta fiducia in Clara perché tutto quello che dice, accade sempre. Mi sentivo di fare questa testimonianza per tutte quelle persone che come me hanno sbagliato, dove troviamo chi ci avvisa dei pericoli? Ce l’abbiamo qui, vicino a noi, e non ci accorgiamo di questo grande privilegio che Dio ci ha concesso. In Fede, I.  (Provincia di Ascoli Piceno)



MI CHIAMO G. HO CONOSCIUTO CLARA QUATTRO ANNI FA. ERO UN UOMO DISPERATO E DISTRUTTO. Avevo grossi problemi personali e molto di più sul lavoro. Mi ero innamorato di una ragazza e per lei avevo abbandonato mia moglie e mia figlia. Ero andato a casa della ragazza a trovarla e l’ho sorpresa a letto con un altro uomo. Volevo farla finita e mi rifiutavo ad ogni costo di vivere. Camminavo senza meta con gli occhi sbarrati e pieni di lacrime. Per caso ho notato la pubblicità di Clara su un giornale e mi sono recato da lei. Piano piano, col passare del tempo, mi sono ripreso come uomo ed anche economicamente riprendendo il lavoro che avevo abbandonato. Potrei raccontare mille aneddoti, ma l’unica cosa che vi dico, se andate da Clara, è quella di avere pazienza e di credere in lei, perché Clara riesce sempre a sistemare tutto. Mi è stata di grande aiuto morale e spirituale, facendomi conoscere il mondo Soprannaturale e riscoprire l’Amore verso Dio, ho ricominciato a pregare. Grazie a Clara ho riconquistato anche mia figlia, ma la cosa più importante è che a 45 anni ho avuto da Clara lezioni di vita messe poi in pratica che mai e poi mai mi sarei aspettato di fare, questo perché pensavo di essere una persona forte, sicuro di me stesso. Invece mi sono reso conto di non essere forte e da mille sfumature mi sono sorpreso debole e vulnerabile. Adesso posso dire con grande certezza e consapevolezza di essere e di sentirmi forte e sapere affrontare ogni situazione difficile della vita. Quando vado da Clara prendo sempre più forza, vado da lei perché sento questa necessità e nel momento in cui c’è lei dietro di me, mi sento molto forte per sistemare qualsiasi situazione difficile e vi posso garantire che tutto ciò si verifica sempre. Credo in te Clara e grazie per tutto quello che hai fatto e stai ancora facendo per me. Grazie a te nel mio lavoro sono in grande crescita, mentre invece tutti si lamentano di essere in crisi. Oltretutto vedo, col passare del tempo, che i miei clienti acquistano sempre di più fiducia in me e comprano il doppio, qualcuno anche il triplo. Grazie ancora Clara, ti sarò sempre grato. Ti prego di mettere in internet, nel tuo sito, la mia testimonianza. G.   


VORREI RACCONTARE QUALCOSA CHE HA DELL’INCREDIBILE! Per far capire a tutti che cosa significa essere protetti da Clara… A fine agosto da una vacanza, era venerdì. Sabato mi metto in contatto con Clara tramite posta elettronica, le dico che avrei tanto desiderio di vederla ed andare da lei per verificare alcune questioni con le carte. Clara mi risponde quasi subito dicendomi “se vuoi vieni lunedì poiché da mercoledì io sarò fuori per qualche giorno”. Questa cosa non era prevista, però mi organizzo per andare.
Lunedi sera verso le 19, prima di partire per andare da Clara, torna mio padre a casa e mi racconta molto tranquillamente una questione sua di lavoro accaduta poco prima, qualcosa che riguardava anche altre persone … nulla di particolare, ma inspiegabilmente la cosa mi insospettisce. Vado da Clara e mi trattengo un po', di solito mi scrivo le cose precise da chiedere perché ho paura di dimenticare qualcosa di importante. Alla fine della seduta con Clara, le racconto brevemente la questione di mio padre accaduta lo stesso pomeriggio e lei mi dice “controlliamo”. Dalle carte è uscito un tradimento veramente brutto e c’era di mezzo una firma che alcune persone (quelle che lui aveva incontrato solo qualche ora prima) volevano fargli mettere per sottrargli i suoi averi. Su consiglio di Clara, la mattina seguente chiamo la segretaria dell’ufficio ufficio in cui c’era stato l’incontro e lei mi riferisce che qualcuno voleva cambiare lo statuto societario, per togliere a mio padre il ruolo di amministratore. Mi spavento a morte, anche perché le pratiche erano state avviate, mentre a mio padre era stato detto che ci sarebbe stato un cambiamento, ma non che avrebbe perso il suo ruolo. Grazie a Clara sono riuscita a fermare tutto e lei mi è stata veramente vicina e ha fatto anche dei Riti per darmi forza e per farmi scoprire tutta questa storia. La questione sarebbe avvenuta dopo pochi giorni e mio padre non se ne sarebbe reso conto. Grazie alla protezione di Clara, sono andata da lei lunedì ed ho scoperto tempestivamente la cosa…queste sono le “coincidenze”. Se lei non avesse anticipato l’appuntamento mio padre avrebbe perso tutto..... c’è poco da aggiungere, lascio riflettere voi! E. A. P.


VERSO LA FINE DEL 2009 HO AVUTO LA SVENTURA DI INCONTRARE UNA PERSONA che ha sconvolto in due mesi la mia vita, e di conseguenza, quella di tutta la mia famiglia. Questa persona mi ha procurato soltanto guai e gravissimi problemi fino al punto di querelarmi dichiarando cose false nei miei confronti, cose del tutto prive di fondamento. Sorvolo sui problemi che mi ha procurato, ma a causa di ciò io sono caduto in una gravissima depressione, tanto che non uscivo più di casa, non avevo più voglia di far niente, e non mi vergogno a dirlo, mi lavavo solo una volta la settimana, ero sempre in pigiama dalla mattina alla sera, per farla breve: non avevo più voglia di vivere e vedevo tutto in modo solo negativo. I mesi di Gennaio e Febbraio sono stati tremendi per me, non andavo più nemmeno a lavorare, ero una persona distrutta nel morale e nel fisico, mi stavo ammalando giorno dopo giorno. Sono ricorso a tre psichiatri diversi che facevano a gara per imbottirmi di medicine, ne ho assunte solo tre e la mattina che le ho prese, per un giramento di testa a causa delle stesse, ho rischiato di fare un gravissimo incidente stradale con conseguenze disastrose, in macchina portavo mia sorella. Durante questo periodo ero assalito da pensieri suicidi, ma il pensiero fisso ancora più grave è che ho messo in pericolo la vita di mia sorella, di mia zia e di mia madre. Dicevo solo che dovevamo morire tutti e quattro, una voce mi diceva di uccidere e ossessionava la mia mente perversa. Un giorno mia zia Pia, attenta e assidua ascoltatrice di Radio Aut, mi disse di andare da Clara Romano per un consulto. Nel frattempo, io avevo ripreso a lavorare , ma non ero più io, non sapevo più fare le cose che facevo da 30 anni, ero solo un fantasma vivente, anche sul lavoro la situazione era disastrosa, rischiavo il licenziamento. Incontrai Clara Romano nel mese di Maggio, e durante quel consulto, mi disse che per liberarmi da tutto questo marasma che mi aveva travolto, bastava, solo se lo volevo, partecipare con Fede al suo Gruppo di Preghiera ogni domenica pomeriggio. Già dal primo incontro con lei ho tratto dei benefici, mi sentivo bene, quasi come fossi ritornato alla normalità. Poi sono ricaduto di nuovo nel buio di prima, ma posso garantirvi una cosa e la sottoscrivo, che dopo 3 – 4 Riunioni del Gruppo di Preghiera, sono rinato: sono l’Ugo di prima con tanta voglia di vivere, pieno di forza e di energia per poter affrontare al meglio i miei problemi con la convinzione di potercela fare e superarli. E’ ritornata la pace e la tranquillità in famiglia, sono vivo dentro e fuori grazie  all’aiuto grandissimo che mi ha dato Clara, senza di lei non ce l’avrei fatta a superare quei mesi terribili, anzi direi DRAMMATICI! L’avrei fatta finita per me e per la mia famiglia, non vedevo altra strada, ero annebbiato e ora vivo grazie a Clara, dalla quale sono andato sempre con fede. Ho superato la depressione in un mese senza prendere nessuna medicina. Clara mi disse:” Se vieni con Fede, ogni volta che io faccio l’Esorcismo, ti mando via le negatività e ritornerai normale come prima” E’ andata proprio così, si è avverato tutto, mi sono liberato dal male che c’era dentro di me. Ho ritrovato la mia personalità e tantissime piccole cose semplici a cui prima non davo molta importanza, come l’alba di un nuovo giorno, la bellezza e la grandiosità della natura, il piacere di una passeggiata in riva al mare, la pace e la serenità nella mia anima. Tutto questo è stato possibile grazie alla mia Guida Spirituale  CLARA ROMANO E IO LA RINGRAZIO TANTISSIMO. Ma badate bene, mi è successo tutto questo per essermi innamorato della persona sbagliata che non ha esitato un attimo a servirsi della magia nera per farmi del male, a me e alla mia famiglia, ingannandoci tutti. Ma Dio sa che sono una persona buona e mi ha indicato la strada per liberarmi dal male che mi era stato fatto: il bene vincerà sempre su tutto. Grazie Clara. Ugo Properzi



MI CHIAMO FRANCO S. MIA MOGLIE STAVA MOLTO MALE e non camminava, aveva anche le mani addormentate e non reggeva nessun oggetto. Ho girato tanti medici che le davano un sacco di medicine, una marea di cure, ma non c’era nessun miglioramento, i medici stessi non conoscevano nemmeno loro l’origine del male di mia moglie e nessuno le aveva fatto nessuna diagnosi, malgrado avesse fatto tante analisi. Qualcuno le aveva detto che si trattava di ernia del disco. Sono andato da Clara Romano assieme a mia moglie, avevo sentito parlare molto bene di lei, lei mi fece un consulto e mi disse di indirizzare le ricerche al liquido della schiena e alla testa. Infatti andammo a Perugia e facendo ricerche e analisi specifiche in questi punti, risultò che mia moglie era affetta da “Sclerosi multipla progressiva” che si portava dietro da molti e molti anni e il midollo spinale era molto infiammato, ecco perché Clara vedeva il liquido della schiena che non andava. I medici dissero che non c’era alcuna cura per questa malattia e che era progressiva, di prepararci al peggio. Ritornai da Clara e le chiesi cosa poteva fare per mia moglie. Non mi promise niente, ma mi disse queste testuali parole: “I risultati dei miei Riti li vedrai con i fatti, ma solo se hai fede nel mio operato”. Andavo spesso sempre con mia moglie che migliorava di giorno in giorno, infatti dopo circa dieci mesi, mia moglie camminava bene e non aveva più nessun disturbo. Facemmo ancora accertamenti per vedere cosa era successo e con grande meraviglia dei medici stessi, dalle analisi ripetute, risultava che la malattia era completamente scomparsa, ancora oggi, dopo cinque anni, mia moglie sta bene e le analisi che facciamo per controllo, sono perfette. Anche io, vedendo che Clara aveva guarito mia moglie, approfittai di questa grande occasione perché avevo dei calcoli alla colecisti e le chiesi di aiutare anche me. Lei mi imponeva le mani per pochi minuti e nell’arco di pochi mesi, rifacendo le ecografie, i calcoli erano scomparsi. Di tutto questo che affermo ho la documentazione di certificati medici rilasciati dai vari ospedali. Io e mia moglie frequentiamo il Gruppo di Preghiera e ogni volta torniamo a casa sereni e senza problemi, e, se problemi nella vita ci sono, noi li affrontiamo già sicuri di risolverli con la grande forza di animo che Clara ci insegna ad avere. Un Grazie non basta per la riconoscenza che abbiamo e che avremo sempre per questa donna che ci ha cambiato la vita con amore e bontà e che ci ha avvicinati di più all’Amore di Dio. Franco S.



SONO E.R. L’ANNO SCORSO HO CHIESTO A CLARA SE POTEVA AIUTARE LA MIA FAMIGLIA perché aveva diversi problemi, ma la cosa a cui tenevo tanto era un mio nipotino che stava sempre male in quanto era nato con un rene solo. Clara mi disse che avrebbe fatto di tutto e che non poteva dire quali potevano essere i risultati perché tutto dipendeva dal Signore se accettava le sue richieste e le sue preghiere. Io vedevo che il bambino migliorava di giorno in giorno. Dopo un anno mia figlia, come al solito ha fatto tutti gli esami, ma non aveva mai pensato che il bambino potesse migliorare perché era una cosa congenita e quindi era rassegnata. Il dottore appena ha visto le lastre è rimasto a bocca aperta perché non si sapeva spiegare come mai il rene che non era mai nato si fosse formato da solo. Ha detto che queste cose non sono mai successe e non si dava pace, né trovava una spiegazione scientifica. Clara mi ha pregato di non dire niente dei suoi Riti perché la cosa più importante era che il bambino stesse bene. Non so come ringraziarti, Clara, e voglio che la gente sappia che tu fai questi miracoli, perché di miracolo si tratta. E.R.


ESISTE UNA GRAN DIFFERENZA TRA UNA PERSONA NORMALE ED UNA SPECIALE. E da questa deriva il calore che si sente a stare vicino ad una persona speciale, lo stare bene che c’infonde la sua sola vicinanza. La persona speciale è mamma Clara che  ha la soluzione ad ogni problema, è un punto fisso in un mare in tempesta. Mamma Clara  ha i problemi di chiunque, forse ne ha di più, ma riesce sempre a vedere la luce anche se il tunnel è lungo e buio. Fa le cose credendo che ciò che deciderà sarà sempre la cosa più utile per sé e di conseguenza per gli altri. Mamma Clara  è una  grande amica cui bisogna dimostrare tutto il nostro affetto ed inondarla  delle nostre attenzioni. Ogni giorno, ogni volta che si pensa a lei si scopre qualcosa d’ammirevole, d’adorabile, di commovente. E non ci si stanca mai di starle  vicina, di abbracciarla, di stringerla. Se prima si poteva restare lontano per più tempo, ora sembra tanto un giorno ed anche un'ora. Ma se non si è in sua compagnia il suo pensiero t'accompagna. Mamma Clara ti fa desiderare. I desideri sono illimitati e quando si concentrano in una sola persona si moltiplicano ed esplodono in lei. Mamma Clara  è uno scuotimento del corpo, dell'anima, una crescita, un ampliamento della vita. Ti aiuta a capire qual è la cosa giusta da fare quando nel cuore ti batte forte un’emozione. Ti aiuta a dire sempre quello che pensi, a metterti in gioco ogni volta, ad essere sempre te stesso anche quando la situazione non vorrebbe. Non è giusto negare agli altri i propri pensieri, le proprie gioie e dolori. Noi siamo in ogni azione, in ogni gesto, anche se non sempre sono i migliori. In ogni caso si cerca di migliorare. Mamma Clara  sa quando è il momento d’abbassare la luce, porgerti la sua manina ed avvolgerti in un silenzio che può essere più forte di mille parole. Si può esprimere la gioia, la felicità, la tristezza, l'intesa o qualsiasi altro sentimento anche stando in silenzio. Mamma Clara, anche se non lo manifesta platealmente, ti vuole bene, ti sta sempre vicino ed è sempre pronta ad offrirti il suo sorriso. Ogni gesto che compie, ogni piccola attenzione che ti rivolge ha un significato speciale per chi guarda con gli occhi di chi sa apprezzare. Mamma Clara è molto educata, sensibile e rispettosa delle tue idee, del tuo modo di fare. Non vuole cambiare nulla di te, ti accetta come sei, con le tue poche qualità e i molti limiti. Non ti chiede mai nulla eppure tu vuoi darle sempre di più. Vuoi che sia felice e cerchi, nei tuoi limiti, di essere un po’ speciale anche per lei. Hai un continuo bisogno di dimostrarle qualcosa, di farle sapere che ci sei, di renderti utile magari solo con piccoli gesti. Mamma Clara sembra non avere difetti e la sua vita è così completa che i problemi quasi non esistono. E’ forse per questo suo modo di vivere che anche la tua vita pare migliore. La serenità e la tranquillità che emana ti contagia. Mamma Clara è il miglior confessore. Puoi parlare di qualsiasi argomento, raccontare qualsiasi cosa con la certezza che mai proverà a giudicarti. Le parole fluiscono naturali e spontanee e qualsiasi spunto è sempre un ottimo motivo di conversazione. Don Michele Cardone

CARA CLARA, OGGI PER TE E’ UN GIORNO SPECIALE, si festeggia la tua venuta in questa terra avvenuta agli occhi dei terreni come una bambina qualunque con la sola fortuna di essere il frutto di un atto d’Amore. Oggi sei una donna di grande fede, capace di distruggere il male, tenace nel compiere il disegno divino che ti è stato affidato, guida per coloro che hanno fede. Oggi posso umilmente sostenere che sono un tuo piccolo miracolo, il raccolto del tuo seminato nella mia anima. Un angelo di sicuro mi ha condotto a te per salvarmi dalle nubi del male che mi rendevano la vita insostenibile, piena di insoddisfazione, tristezza e malessere. In poco tempo sono diventato un uomo sicuro di se stesso, consapevole dei propri mezzi e soprattutto libero da ogni tipo di catena materiale (maligna) . Hai aperto la mia mente e l’anima alla parola e all’amore di Dio, mi hai preso per mano e mi stai conducendo a vivere la vita nel giusto seguendo gli insegnamenti di Cristo. Conoscerti e viverti non è stato un punto di arrivo ma un punto di partenza per una nuova vita, fatta di serenità, soddisfazioni e umanità specie nei confronti di chi non ha la mia stessa fortuna. Mi hai fatto conoscere un lato della mia esistenza a me ignoto, il senso fortissimo di fratellanza per le persone in difficoltà che spesso sono le più sole e emarginate dalla società. Insieme a te ho capito che la ricchezza dell’uomo non si misura da quello che si possiede ma da quello che si può dare, trasmettere. Tutto ciò è possibile solo se la spiritualità è l’alimento e la parola di Gesù è la guida. Ciò che sei e ciò che fai è sotto i miei occhi quotidianamente, hai salvato dal braccio della morte la mia amata, le hai ridato la voglia di vivere e sei riuscita a guarirla ove la scienza aveva fallito più volte. Il cammino è appena iniziato e già tanti miracoli ho vissuto, non oso immaginare il futuro cosa mi potrà riservare. La mia gratitudine per te è paritaria all’amore che ho per la vita oggi e spero che il mio contributo al tuo disegno potrà farti apprezzare sempre di più dagli uomini e dalle donne di questa terra “malata”. Auguri mia amatissima Clara , un abbraccio spirituale Erri



CARISSIMA CLARA, VOGLIO RINGRAZIARTI DI CUORE perché mi sei stata sempre vicina. E’ stato sicuramente un ANGELO a condurmi verso la tua strada sin da quel Luglio 2006, quando ti ho conosciuta. Appena sono entrata nel tuo studio, ho sentito subito dentro di me la tranquillità e la serenità che tu mi trasmettevi, mi sono subito fidata di te, come se ti conoscessi già da tanto tempo. Mi sono rivolta a te perché avevo problemi di salute. Avevo iniziato a vedere giorno per giorno il mio corpo che cambiava, io, che avevo avuto sempre una forza da leone, all’improvviso mi sentivo debole , ero sempre stanca, non riuscivo neanche più a svolgere le faccende domestiche, giorno per giorno sentivo sempre più insistenti dei formicolii sulle mani, sulle gambe e sui piedi, non avevo più la sensibilità sulle dita delle mani. Mi hai consigliato subito di sottopormi a tutti gli accertamenti, anche perché erano tutti sintomi della SLA ( SCLEROSI MULTIPLA ) e i medici erano tutti rivolti per indagare su questa diagnosi, e quindi avrei potuto rimanere in una sedia a rotelle per tutta la vita. I medici mi hanno fatto subito, CON URGENZA, degli esami, la RMN e la TAC alla testa, poi mi hanno sottoposto anche ad altri esami: l’elettromiografia e potenziali evocati, perché tutte le loro ricerche erano indirizzate alla SLA PER DEGLI ESAMI RISULTATI POSITIVI A QUESTA MALATTIA. Infine volevano sottopormi, per essere ancora sicuri della loro diagnosi, ad un prelievo del liquido del midollo spinale, ma ho voluto risparmiarmi questa ultima sofferenza, anche perché i medici stessi mi hanno detto che non c’era nessuna cura per questa malattia progressiva e inguaribile. Allora ho preso la mia decisione e ho voluto affidarmi a te, CLARA, TU, CHE ATTRAVERSO L’INTERCESSIONE DELL’ALTISSIMO, MI HAI AIUTATA. GRAZIE CLARA PER I TUOI SANTI RITI, PER LE PREGHIERE VERSO DIO, CHE HAI FATTO GIORNALMENTE PER ME. GRAZIE PERCHE’ MI HAI FATTO CONOSCERE IL TUO GRUPPO DI PREGHIERA FACENDOMI FARE PARTE DI ESSO. GRAZIE A TE, ALL’IMPOSIZIONE DELLE TUE MANI CHE ANCORA CONTINUI A POSARMI SULLA TESTA, OGGI POSSO DIRE DI ESSERE GUARITA E SALVA DA QUESTA BRUTTA MALATTIA PROGRESSIVA E INGUARIBILE: TUTTI I MIEI PARENTI E AMICI SANNO COME STAVO. LA MIA MALATTIA, ANCHE SE ALL’INIZIO DEL SUO CORSO, TU SEI RIUSCITA A BLOCCARLA E A FARLA REGREDIRE GRAZIE AI DONI CHE L’ALTISSIMO TI CONCEDE. GRAZIE ANCORA PER LA TUA DEDIZIONE NEI MIEI CONFRONTI. CLARA, TU MI SEI ENTRATA NEL CUORE sin dal primo giorno che ti ho conosciuta, tu sei sempre vicino a me quando ho bisogno del tuo aiuto. GRAZIE di aver aiutato mio marito, i miei genitori e le mie bambine. GRAZIE DI ESISTERE, CLARA. CON AFFETTO FAUSTA E FAMIGLIA



CARISSIMA MAMMA CLARA, il Gruppo di Preghiera “Ama Il prossimo tuo come te stesso”, fondato da te, non è di questo mondo. E’ movimento di cuori volti verso Dio, di cui, tu mamma carissima, sei la guida spirituale. Il Gruppo Di Preghiera “Ama il prossimo tuo come te stesso” è fatto di coscienze sane che non si fanno corrompere dal mondo e non si fanno guidare da nessuno oltre che da te, mamma Clara carissima. Tu sei la sola a poterci guidare verso la via di Cristo. E’ grande il mio dolore nel constatare che sono ancora tanti i “ Giuda” che vogliono crocifiggere per l’ennesima volta Gesù calunniando te, che sei la sua mediatrice. Solo chi frequenta il tuo Gruppo di Preghiera riesce a raggiungere quella pace e quella serenità da tutti sospirata. Il mio invito, che va a quelli che non credono, è di accostarsi al tuo Gruppo di Preghiera e di affidarsi a te, Clara carissima, che riscaldi il cuore di tutti con affetto materno. Magari i mortali conoscessero il valore della Grazia divina che trasmetti tu, Clara. Com’è bella, nobile, preziosa, quante ricchezze nasconde in sé, quanti tesori, quanto giubilo, quanta delizia! Tutti desidererebbero avere l’inestimabile tesoro della grazia che scaturisce dai Riti che tu compi per liberare l’anima dal male e portarla verso Dio. Marco Carrassi



CARA CLARA, SONO QUASI QUATTRO ANNI che ho avuto l’immensa fortuna, voluta da Dio, di fare la Tua conoscenza! Non ho da raccontare cose eclatanti, anche perché i miei problemi sono "nulla " a confronto di quello che vediamo durante le riunioni domenicali al gruppo di preghiera e quasi mi vergogno a raccontare le mie miserie! Io posso testimoniare che tu non sei di questo mondo, che per me tu sei un essere soprannaturale in un corpo che porta il nome di Clara e che sei una creatura del Cielo! Tanto Ti dovevo, con immenso amore e sempre con devozione Roberta Vivani


SONO MARIA V. SONO CADUTA IL 25 DICEMBRE è stata una caduta banale ma rovinosa in quanto mi sono rotta la spalla con diverse fratture. Dopo le radiografie la dottoressa del pronto soccorso, mi disse che non sarei potuta mai ritornare come prima a muovere il braccio perché le fratture erano molto brutte e che mi dovevo rassegnare. Mi diede un tutore per 35 giorni. Sono andata da Clara e lei mi ha messo le mani sul punto delle fratture. Andavo ogni settimana. Nel giro di due mesi la spalla è ritornata come prima e io mi muovo come prima. Il medico che mi ha seguito dopo che ho messo il tutore, era incredulo, anche dopo che ha visto i raggi. Le fratture erano completamente cicatrizzate e io mi muovo molto bene. Voglio ringraziare Clara e l’autorizzo a mettere la mia testimonianza sul suo sito e le radiografie le ho messe a sua disposizione. Maria V.


CARISSIMA CLARA, OGGI NON MI SENTO DI QUESTO MONDO, SONO IN PARADISO!! La tua grandezza mi sconvolge positivamente la vita. Più passa il tempo e più mi chiedo quanto mi possa amare Dio per avermi guidato da te, sua figlia prediletta che accoglie le nostre richieste, che Lo prega per noi, che fermi tempeste e terremoti, che guarisci malattie anche gravi, che potresti, se lo volessi, cambiare il mondo. Grazie...non mi basterà la vita per ringraziarti...perché ti prendi cura di me e della mia famiglia, mi sento amata, serena e felice...ti voglio tanto ma tanto bene Rosella

Stacks Image 1037