Stacks Image 1069
TESTIMONIANZA DI LIBERAZIONE Il mio nome è Roberta, il 28 Novembre 2010 ho partecipato insieme a mia figlia Giorgia e al suo fidanzato Daniel al Gruppo di Preghiera da Clara, entrando mi sono sentita strana, poi è iniziato il Rito per l’esorcismo e il Padre Nostro, ho iniziato a piangere e mi sono sentita male…… e così è iniziato il mio faticoso cammino seguita costantemente da Clara, Giorgia e Daniel ho seguito con Fede tutto quello che Clara mi diceva, non mi sono mai arrabbiata, ho eseguito I Riti, non facevo pettegolezzi, non ho detto una parola fuori posto, non ho bestemmiato……. E giorno dopo giorno, domenica dopo domenica vedevo e sentivo che andava sempre meglio, ero serena, riuscivo ad affrontare i problemi con più calma e serenità fino a che il 29 maggio 2011 è avvenuta la mia Liberazione…. è una data che non dimenticherò mai, è la rinascita ad una nuova vita… quel giorno ero ad un compleanno insieme ai ragazzi, alle 15 ho iniziato a tormentarli per potere andare da Clara, siamo arrivati alle 16.15 e lì è iniziato l’esorcismo, e io vedevo luce e buio…. poi mi si è fermato due volte il cuore, il polso…poi mi si è avvicinata Clara, e tra i rami degli alberi ho visto una grande Luce, un volto bellissimo, un velo bianco: era la Madonna…… poi mi sono inginocchiata, ho allargato le braccia alla vita….. ho aperto gli occhi e mi sono trovata mia figlia (ho saputo solamente successivamente che quel giorno Giorgia era stata in macchina e piangeva). Ci siamo unite in un lungo e commovente abbraccio, c’era un grande silenzio intorno e tanta commozione nel volto di tutti, e mia figlia diceva “GRAZIE me l’hai ridata”  e Daniel che non smetteva più di piangere. Dopo la nascita di mia figlia è stato il momento più bello e commovente della mia vita…. Ho voluto portare questa testimonianza per far capire alle persone che non hanno Fede di partecipare almeno una volta la domenica al nostro Gruppo di Preghiera per vedere tutto quello che accade e che atmosfera si respira… e di non avere paura né di vergogna di essere sé stessi, perché la libertà dello Spirito e del pensiero è la cosa più importante. Roberta.


ATTESTATO PER LA SIGNORA CLARA Io sottoscritto A. A. nato a Campli (TE), residente a Pescara dichiaro di essere affetto di epatite C da trasfusione causandomi la malattia di cirrosi epatica con fuoriuscita di liquidi. Ringrazio la signora Clara Romano che grazie ai suoi poteri le mie condizioni di salute sono notevolmente migliorate, il mio fegato non produce più liquidi e le analisi cliniche ancora oggi migliorano, alcune hanno raggiunto i valori normali.

Ringrazio la signora Clara che mi ha ridato la gioia di vivere. A.A.


SONO CON QUESTA MIA TESTIMONANZA A RINGRAZIARE INFINITAMENTE UNA PERSONA che mi ha aiutato tantissimo, la signora Clara Romano. Mi sono rivolta a lei circa un anno fa perché c’erano dei nuvoloni grigi che coprivano il cielo della mia vita. Ho 28 anni, una bella famiglia, un bel lavoro che svolgo con grande impegno e soddisfazione, ma ho avuto sempre grossi problemi con le persone che ho avuto accanto, sentimentalmente parlando. Potrà sembrare stupido e superficiale, ma alla mia età l’amore è una parola talmente bella e viva che riesce difficile ricordare a chi non ha più 20 anni! Comunque dopo una storia difficilissima durata 6 anni, dopo altre storie che io consideravo importanti tanto quanto la prima, avevo veramente perso la fiducia nei ragazzi. In realtà mi ero rivolta a Clara come la classica “ultima spiaggia”, e nello specifico per un ragazzo in particolare. Uno dei tanti pregi della mia “eroina” (Clara), è la schiettezza nel dire tutto ciò che vede e che sente durante un consulto…comunque il responso che mi riguardava era nero e negativo per me; mi disse: “Scordati questa persona, non è per te, ti farà solo soffrire”. In quel momento quelle parole si tramutarono in spade impazzite che mi stavano pugnalando il cuore. Ancora una volta il ragazzo sbagliato. Sembravo una calamita che attirava solo persone senza cuore. Ma appena dopo aver letto nei miei occhi il mio dolore aggiunse che se mi fossi fidata di lei, mi avrebbe aiutata a trovare la persona giusta per me. Lo dico con molta sincerità: questo mio incontro con Clara fu molto strano perché pensavo che niente e nessuno, e soprattutto questa signora, così tanto sicura di sé, mi avrebbe salvata dal buio. Sì, perché come diceva sempre mia nonna “Di amore non si muore ma fa star tanto male” … Dopo una lunga diaspora interiore mi decisi di fare questo mio estremo e forse incosciente tentativo di mettermi nelle sue mani, perché, come forse è prassi tragica, stava nascendo in me un male di vivere talmente radicato che si stava beffardamente impadronendo del mio essere. Cosa è successo poi? A distanza di tre mesi ( tempistica pienamente azzeccata dalle previsioni di Clara, che a quei tempi a me sembravano Arabo! ) ho incontrato un ragazzo meraviglioso con cui sto vivendo uno splendido sogno tanto è speciale e sensibile. Stiamo parlando già di un futuro insieme. Tutte le mie paranoie, i miei contrasti interiori, sono completamente scomparsi. E’ come se da un anno a questa parte io stia vivendo una nuova vita, certamente sempre dura, ma tanto bella da vivere proprio perché grazie a Clara ho trovato l’altra metà del mio mondo che aspettavo da sempre. A Clara un Grazie dal profondo del mio cuore e che stimo come grande professionista , dall’animo nobile e dai consigli sempre pronti e saggi. Un grande bacio con affetto Katia S. (Aprile 1994)

MI CHIAMO GABRIELLA HO 38 ANNI, conosco Clara Romano da 4 anni, con queste due righe voglio manifestarle un profondo senso di gratitudine per questa grande donna che in questi anni ha fatto tanto per tutta la mia famiglia. Voglio dare testimonianza di un episodio in particolare che riguarda il mio stato di salute che mi ha coinvolta in questi ultimi mesi. In seguito ad una ecografia fatta per un dolore che avevo al seno DX, mi veniva diagnosticata la presenza di cisti in entrambi i seni, ho contattato subito Clara la quale mi consigliava, visto che non c’erano cure per le cisti, ma le dovevo tenere solo sotto controllo, di provare con l’imposizione delle sue mani. Dopo 8 sedute (circa due mesi) nelle quali Clara imponeva le mani sui seni, ma solo pochi minuti, le cisti sono scomparse completamente come se fossero state sgretolate. Il dottore che mi ha rifatto l’ecografia non è riuscito a spiegarsi una situazione del genere. Tutto ciò è chiaramente documentato da cartelle cliniche ed ecografie fatte prima e dopo l’intervento di questa grande donna. Voglio fare una precisazione: tutte le sedute fatte da Clara hanno avuto costo ZERO. Bisogna avere fiducia in lei perché lei risolve tutti i problemi, anche i più difficili. Io non posso fare altro che ringraziarla. Grazie Clara da Gabriella Jesi Gennaio 2005


IO PAOLA F. NATA A MACERATA IL 6 / 10 / 54, e residente nella provincia di Mantova, faccio questa testimonianza. Mio figlio Luca affetto da un grave disturbo alla retina, progressivo, quindi prossimo alla cecità, per i medici non c’erano più speranze. Mi sono rivolta a Clara Romano che con i suoi Riti ha subito bloccato la malattia, lasciando i medici perplessi. La malattia è piano piano regredita in modo stabile e non ci sono più pericoli di cecità. Gli interventi di Clara sono veramente miracolosi, oltre a proteggere mio figlio minore Matteo di 15 anni sempre a combattere con incidenti per la sua irrequietezza, per i quali ha sempre riportato cose piccole rendendo sempre le cose risolvibili, è anche intervenuta con mio marito affetto da tumore maligno, preso in tempo e tramite intervento tutto si è risolto, è ormai passato più di un anno. I medici pronosticavano anche un intervento al cuore per mettere un bypass poiché la vena aorta era ormai senza capacità di lavorare, con l’aiuto di Clara tutto si è risolto senza bypass. Inoltre eravamo sul punto di separarci e mi ha aiutata affinché la famiglia si fosse riunita. Ero veramente in un mare di guai e tutto si è risolto. Clara è per me veramente unica e fantastica perché attraverso le sue capacità buone e semplici sa apportare grandi risoluzioni. In fede Paola F. 1998

DEDICATA AD UNA DONNA STUPENDA. L’ho vista la prima volta in televisione da Varese, dove abito, ed ho subito chiamato mia sorella per farle vedere il programma, visto che stava parlando di un argomento importante di cui mia sorella soffriva da molti anni. Rossella l’ha contattata subito e mi ha sempre raccontato per telefono che Clara aveva dei Poteri molto forti e che aveva finalmente trovato la persona giusta che sicuramente l’avrebbe liberata. Nel periodo Natalizio l’ho addirittura incontrata personalmente ed anche a me aveva sorpreso la sua carica magnetica e la sua dolcezza e simpatia. Comunque tutto quello che Rossella mi raccontava, non sempre potevo capirlo. Da quando ho partecipato alle Riunioni di Preghiera di Clara ho avuto veramente un’emozione interiore di commozione e anche di dispiacere a vedere tante persone che soffrono. Ho visto Clara con che decisione affronta le Forze del Male per sconfiggerle e quante brave persone aiutano chi soffre, perché Clara esegue gli Esorcismi davanti a più di cento persone e continua l’Esorcismo senza isolarsi con gli esorcizzati, continuando a togliere il Male fino a quando le povere vittime riprendono coscienza e stanno meglio. Ringrazio di cuore Clara e tutto il Gruppo di Preghiera e ringrazio Dio per queste persone meravigliose che con grande Amore si dedicano tutte le domeniche a sostenere con la Preghiera Clara che con grande Forza lotta contro il Male. Al mio ritorno a casa vi porterò sempre nel cuore. Grazie Clara Tullia C. Giugno 2011



IO SOTTOSCRITTA MARIA G. NATA il 23 / 7 / 1940 mi sono rivolta a Clara circa un anno fa, stavo malissimo, sempre lunga sul divano, ci sono stata circa tre anni e mezzo, non mi reggevo più in piedi e non potevo portare più la macchina. Ci sono testimonianze dei vicini di casa che questo mi è successo e loro stessi mi aiutavano. Clara, adesso sto bene, il cervello lucido, ho ripreso la macchina e faccio tutte le faccende di casa, ho ripreso a vivere. Clara Grazie, Grazie, Grazie, sei Grande. Maria G.       Anno 1998



CONOSCO CLARA DA TANTI ANNI ci vado sempre con mio marito, abbiamo avuto molti problemi e Clara ci ha aiutato tanto, specie con mio figlio che me lo ha fatto uscire dalla strada di dipendenze, con problemi gravi legali, ma tutto si è risolto con l’aiuto di Clara, adesso mio figlio è diventato una persona seria, si è sposato, ha due bellissimi bambini, lavora e ha cambiato vita completamente. Io avevo un grave problema agli occhi con il rischio di diventare cieca per un glaucoma già in degenerazione, Clara con l’imposizione delle mani ha risolto anche questa grave malattia, mi diceva sempre di non mangiare dolci, grassi, formaggi, io invece non l’ho mai ascoltata. Sentivo sempre problemi alla gamba, al piede, che era diventato nero, sono andata da lei e mi disse: ”sicuramente mangi tutto quello che ti fa male con la glicemia alta…..vai subito dal medico”  Ci andai e dopo varie tac ed esami molto scrupolosi, il dottore mi diede una notizia terrificante, era iniziata la cancrena e mi dovevano che si doveva amputare il piede fino a non so a quale punto della gamba. Terrorizzata andai di nuovo da Clara, lei con santa pazienza mi mise le sue mani sul piede e sulla gamba e forse non ci crederete, ma l’amputazione non è stata più fatta. Sono guarita, ma sentendomi al sicuro, ho… continuato a mangiare…e questo purtroppo ha causato altro problema ancora più grave: sono stata ricoverata d’urgenza sul punto di morire con il cuore in condizioni disastrose e non ci stavano speranza di ripresa, ma Clara, ancora una volta mi ha aiutato e adesso sono uscita dall’ospedale sana e salva. Prometto di seguire i suoi consigli, che tra l’altro sono consigli che mi danno tutti i medici. Sono salva e ringrazio tanto Clara, con tutto il mio cuore malato. Mio marito era sempre in contatto con lei e lei lo rincuorava perché lui sapeva che non ce l’avrei fatta a detta dei medici dell’ospedale. Mi sento in dovere di dirlo a tutti quelli che potrebbero avere bisogno, ma debbo dire anche che Clara ce la mette tutta con tanto amore e pazienza, ma sarebbe meglio ascoltare i suoi consigli e  alcune cose gravi, come è successo a me, non succederebbero! Grazie infinite  Francesca da Ascoli.  



SONO D.M. DEVO FARE TESTIMONIANZA DI UNA COSA DI CUI IO STESSO ANCORA NON SO CHE DIRE ma è successa. Sono andato dal dentista perché dovevo rimettere un dente, il dentista mi ha fatto le lastre e un po’ dispiaciuto mi fa vedere le lastre e mi dice chiaramente che non può fare quanto io chiedevo perché c’era un tumore nelle gengive. Immaginate come mi dovevo sentire. Non sono andato a casa perché non volevo portare un dispiacere alla famiglia, sono andato da Clara e le ho detto quanto il dentista mi aveva appena scoperto con quelle lastre, lastre che portavo con me e che ho fatte vedere anche a lei. Lei non mi promise niente, disse solo: “mettiamoci all’opera e vediamo che cosa esce fuori”. Clara mi chiese solo di andare due volte la settimana, cosa che io feci puntualmente. Clara con molta concentrazione mi metteva le sue mani sul viso, nel punto dove c’era il tumore, lo faceva con amore, con pazienza. Ebbene, dopo tre mesi rivado dal dentista, mi rifà le lastre dietro mia insistenza e il tumore era completamente scomparso. Non avevo preso nessuna medicina anche perché il dentista mi aveva proposto di operarmi per rimuovere la massa. Il dentista non sapeva che dire e non si sapeva spiegare la scomparsa del tumore, io gli dissi che a queste cose ci pensava Dio e lui non ha replicato, forse pensando ad una battuta. Adesso sto facendo l’impianto per il dente che prima non avrei mai potuto fare, sempre con la costante meraviglia del dentista. Però sento il dovere di fare questa testimonianza per far sapere a chi legge che sono andato da Clara con molta fede, avevo nella mia mente la forza di pensare che Clara mi avrebbe guarito, che ce l’avrebbe fatta, e questo è stato il risultato. Sono felice. Grazie dal profondo della mia anima Clara. D.M. maggio 2011



VORREMMO SCRIVERE QUESTA TESTIMONIANZA per esprimere con grande rispetto e tanta Fede il grande aiuto che Clara ha iniziato a darci da qualche anno. Clara ci ha dato aiuto in tante cose, da quelle materiali a quelle spirituali. Il suo aiuto spirituale, con i suoi Riti, ci aiutato a riscoprire nella nostra anima il bello della Vita in serenità e pace. Tutto il Male che ci colpiva non ci faceva stare nel Bene e non eravamo sereni. Adesso siamo sereni, riusciamo a volerci bene come coppia e comprendere di più noi stessi. Adesso viviamo spiritualmente la realtà e vediamo le cose con una visione diversa da quella di prima. Le cose materiali vengono dopo le cose dello spirito. Grazie per averci ridonato la nostra vita. Grazie Clara, grazie DIO. Roberta e Maurizio Agosto 2011


MI CHIAMO SONIA NEGRO sono di Macerata e sono cinque anni che ho l’immensa fortuna di seguire Clara. Nel mese di Giugno 2011, durante un consulto con Clara, come sono solita fare periodicamente, lei mi consiglia di fare una ecografia al basso ventre, in particolare alle ovaie. Il 19 Luglio faccio l’esame e risultano chiaramente due cisti alle ovaie, una all’ovaio sinistro di 1,2 centimetri e l’altra all’ovaio destro di 1,1 centimetri. Qualche giorno più tardi riferisco a Clara l’esito dell’esame e lei molto tranquillamente mi dice che sarebbe intervenuta lei per risolvere il problema. Il 27 Agosto ripeto la stessa ecografia con il risultato che le cisti non ci sono più, senza aver seguito nessuna cura medica, ma solo con la sicurezza della riuscita dell’aiuto di Clara. Non posso che ringraziare infinitamente Clara per questo miracolo e per tutto quello che ha fatto per me in questi cinque anni vissuti giorno per giorno in un crescendo di emozioni mai provate prima e di problemi di vita risolti. Ho consegnato a Clara copia delle ecografie. Sonia Negro, Settembre 2011



CIAO CLARA, VORREI RINGRAZIARTI E DIRTI CHE SEI UNICA. UN GRAZIE SPECIALE AL BUON DIO, che con la tua intercessione oggi ho avuto un bellissimo dono, cioè quello di poter riprendere i miei movimenti con la mia gamba destra che da mesi faceva fatica nei movimenti perché mi è stato diagnosticato il morbo di PARKINSON. Questo pomeriggio, strano ma vero, (che io mi addormenti mentre noi preghiamo) io mi sono addormentato per più di un’ora, così mi ha detto Roberta, al risveglio mi sentivo uno strano cerchio in testa, ma subito non sono riuscito a focalizzare cosa fosse accaduto, poi alzandomi in piedi, mi sono sentito leggero leggero come se camminassi su una nuvola, mi sono chiesto: ma io mi alzo senza fatica mentre prima dovevo appoggiarmi o aggrapparmi a qualcosa. La prima persona che ho visto è stata la mamma di Roberta e gliel’ho detto, e lei era abbastanza scettica. Poi Roberta vedendomi si è resa conto che camminavo e mi muovevo molto meglio, alzavo la gamba cosa che prima non avrei potuto fare. Ringrazio il buon Dio che ti ha messo sulla mia strada! Con infinita stima e gratitudine Mauro Paradisi. 19 / 06 / 2011

TESTIMONIANZA DEI MIEI ANGELI Una sera ero a casa insieme ad un’amica e mia figlia, si parlava di morti, di cose tristi, io ero vicino ad un bicchiere del caffè appoggiato sopra una mensola. Ad un certo punto ho pregato mentalmente il mio Angelo chiedendo di far cadere qualcosa per interrompere quei discorsi che mi turbavano Beh, ad un certo punto il bicchiere è scivolato da solo per terra spaccandosi in mille pezzi, il discorso si è interrotto e ci siamo messi tutti a ridere. Io ho detto tra me e me :”UHAU CHE POTENZA LA MIA MENTE……” Roberta Cimei



IO SOTTOSCRITTA MARIA COGNIGNI fui ricoverata presso l’ospedale di Fano al reparto infettivi e fui isolata con diagnosi di Gastroenterocolite da Rota Virus. Il Primario del reparto mi disse che non esisteva medicina per combattere il suddetto Virus. Io preoccupata, tramite un’amica informai Clara che subito mi rassicurò attraverso la mia amica dicendomi di non preoccuparmi perché dopo due giorni sarei uscita dall’Ospedale guarita. Così è stato, all’improvviso tutto il male è scomparso ed io sono uscita subito dopo due giorni dall’ospedale. Allego i documenti medici. Grazie Clara, te ne sarò per sempre grata. Maria Cognigni


CARA CLARA, SONO MARTA M. E SENTO IL DOVERE DI FARE UNA TESTIMONIANZA e ho pensato di scriverla, in modo che tu la possa leggere anche alla Radio. Ti devo ringraziare perché con i tuoi Riti mi hai guarita dal tumore che avevo da tempo al basso ventre, diagnosticatomi all’Ospedale Mazzini di Teramo, adesso non ho più niente, non mi stancherò mai di ripetere che tu, Clara sei forte ed unica in questo campo. Ma ti debbo ringraziare anche per quello che stai facendo per i miei figli sul campo lavorativo. Grazie di vero cuore e aiutaci ancora perché tu sei buona e il Signore te ne rende atto. Marta M.




IO MILENA T. RESIDENTE A CIVITANOVA AVEVO UN PROBLEMA DI SALUTE con la mia bambina appena nata. Aveva il cuore e i polmoni compromessi, i dottori mi avevano dato pochissime speranze di vita. Mi sono rivolta con tantissima fiducia a Clara Romano che ha risolto brillantemente il caso. Mia figlia è completamente guarita nel giro di pochi mesi, non ha più problemi al cuore e né ai polmoni e la macchia rilevata ai Raggi X non c’è più.  In fede Milena T.


CIAO A TUTTI, MI CHIAMO VINCENZO P., ho 27 anni, sono della provincia di Foggia (Puglia ) e anche io come gli altri credo che sia Giusto e Doveroso dover rendere la mia testimonianza: Già dall’infanzia sono stato un bambino molto sensibile e ho intuito dell’esistenza di un mondo Spirituale e ho sempre Creduto nel Soprannaturale , però credo anche che a volte da soli davvero non si possa arrivare da nessuna parte per quanto piccolo o grande possa essere il problema che si ha. Oggi sono qui a scrivere per raccontarmi e dirvi che da 6 anni e mezzo ho sofferto di una CICLITE DI FUCHS ETEROCROMICA , un’infiammazione dell’occhio destro e di tutto il nervo ottico che impedisce la vista, e la cosa più grave è che ancora oggi non si conosce né la causa di questa infiammazione e né le giuste cure se non che sottoporsi a Provini.. (chiamiamoli così). Sono stato in tutti questi anni sotto osservazione e seguito e curato da ben 3 ospedali diversi, ma nessuno mi ha mai dato speranze di recupero dell’occhio, per la scarsa conoscenza delle cure e dell’infiammazione stessa. Dopo la disperazione Dio ha voluto che incontrassi sulla mia strada, e conoscessi tramite amici (che ringrazio di tutto cuore), la Signora CLARA ROMANO che da subito portò una serenità nella mia vita mai avuta prima. Sapendo che CLARA aveva preparato dei Riti per gli Angeli, mi sentii da subito attratto e le chiesi di prepararne uno anche per me. Così, dopo aver fatto l’attivazione del primo Angelo che sento sempre vicino, e dopo aver fatto una richiesta specifica per il mio problema, ecco che a distanza di 24 giorni vado a visita mensile in ospedale a Roma ed arriva lo stupore dei medici stessi nel vedere che il mio occhio non era mai stato così limpido e soprattutto senza neanche una virgola di infiammazione, come se nulla fosse mai accaduto, era tutto perfetto! Posso farvi immaginare la mia immensa GIOIA. E così da quel giorno Rendo ancora di più Grazie a DIO che attraverso la Signora CLARA e gli Angeli, ha voluto donarmi la Gioia che da sempre desideravo!! Grazie INFINITE CLARA! Vincenzo P. Maggio - Giugno 2011
SONO UN RAGAZZO MOLTO IMPEGNATO NEL LAVORO, sempre a contatto con tante persone e mi ritengo razionale. Gentilmente mi è stato chiesto di prendere coscienza e consapevolezza di come la mia vita in questo momento sia condizionata da influenze negative volte ad allontanarmi da un futuro che si prospetta pieno di soddisfazioni. Il mio è stato un cammino lungo dove ho incontrato spesso il male e non capivo cosa fosse. Superare questi ostacoli oscuri ti rende più forte nello spirito, ti fa capace di riconoscere segnali precisi che illuminano la via da seguire. Il pericolo è sempre dietro l’angolo anche se ti senti uomo, ti senti responsabile, indipendente, autonomo, di grande carattere, sensibilità e bene inserito. Purtroppo spesso smarrisco la strada maestra e ho subito un attacco di grande intensità che ha trasformato in poco tempo tutte le mie certezze in ansia, in paura di affrontare la mia esistenza. Descrivere uno stato d’animo di abbandono tale non è contemplato dalla mia ragione. E’ possibile credere in eventi che possono facilmente essere smentiti. La tua mente elabora continuamente una realtà non veritiera, non hai tregua perché il pensiero che ti è stato imposto con forze di natura ultraterrena del male ti martella. Il momento preciso in cui tutto è avvenuto l’ho vissuto in sogno. La giornata non finisce neanche quando dormi. Se analizzi le vie d’uscita non ci sono, si è schiavi e succubi della persona che ti vuole per sé al fine di realizzare i suoi desideri sulle tue spalle. In certi momenti anche l’avaro più incallito può concedere soldi, vi è la necessità assoluta di stare a contatto con la persona che ti sta usando. Legamenti di questo genere sono difficili da recidere e una volta fatti ti lasciano spossato nel corpo e nello spirito. Uccidono una parte di te, ti induriscono nei sentimenti più profondi perché questa è una forma di protezione riguardo la parte più intima di noi stessi, Si può stare con tante donne anche avvenenti, provare con loro grande soddisfazione carnale e non avere per loro neanche il minimo senso di affetto. Il sesso sfrenato è una delle armi di Satana che usa per conquistare la tua fiducia. La dipendenza di questo piacere così unico è simile ad un bicchiere di liquore per un alcolista, una striscia di cocaina per un drogato, una scala reale per un giocatore. E’ adrenalina allo stato puro, pensi al tuo piacere e non ti importa di altro. Le mie prestazioni sessuali duravano ore e ore. Ho più volte avuto la sensazione di non essere io veramente a comandare i giochi amorosi e la forza animalesca che si sprigionava. I limiti umani possono andare al di là di ogni aspetto fisico, no, non è questo il punto su cui fare la mia riflessione. Dovrebbe vincere il coinvolgimento di emozioni che regnano tra le due anime. L’amore è come l’acqua in questo deserto di solitudine, il ricordo rimane ma sbiadisce lentamente, non vi è gioia piena, sparisce l’attesa dell’incontro. L’egoismo vince nel ricevere e non elargisce mai con sincerità qualcosa di così incomprensibile chiamato amore. Sarei felice di poter sentire anelare il battito del mio cuore nel vedere una donna, avere lo strano disagio, non avere la situazione sotto controllo. Quello che manca è la fiducia assoluta nel confidare nell’altro e nell’empatia di testa. Tutto questo ho scritto di mio pugno e l’ho consegnato alla signora Clara Romano. Maria Clara Romano mi ha liberato da questa schiavitù satanica ed ora sono felicemente prossimo alle nozze con una ragazza semplice, finalmente ho riconquistato il mio equilibrio psicofisico e debbo ringraziare Clara che mi ha fatto compiere questo percorso difficile ma con un risultato che mai avrei potuto sperare. M. L. Anno 2011



CIRCA SEI ANNI FA, QUANDO ORMAI ERO SPROFONDATA NELLA DEPRESSIONE PIU’ TOTALE, dipendente da psicofarmaci, io, una donna giovane di trenta anni, madre di due bambini bellissimi, ma tanto sfortunati nell’avere visto la loro mamma stare tanto male e nell’assistere a violente discussioni con il loro padre per via di qualcosa che io non riuscivo a superare a causa del mio male che penso sia iniziato da quando sono nata, perché ero sempre così. Fin da piccola ho sempre assistito ai problemi dei miei genitori, poi, una volta sposata all’età di vent’anni, è iniziato l’inferno. Sono andata ad abitare con i suoceri e non esisteva la serenità, tutt’altro si litigava in continuazione. Io vi sto raccontando la mia storia perché Clara mi ha ridato la vita e la voglia di andare avanti. Una sera accesi la radio e penso che Dio finalmente aveva deciso di aiutarmi. Clara quella sera trasmetteva a Radio Aut e appena sentii la sua voce presi la cornetta e la chiamai. Lei mi disse che poteva aiutarmi anche se la situazione era abbastanza critica. Quindi l’indomani andai da lei e appena vidi i suoi occhi capii che lei era vera, sincera e che mi potevo fidare. Insieme abbiamo tanto lottato, vi dico pure che delle volte non riuscivo a darle retta, ma Clara mi ha sempre incoraggiata, seguita, senza farmi mai perdere la speranza e mi è stata sempre tanto vicina. Oggi 5 / 10 / 2003, a distanza di 6 anni, io ho ritrovato la pace in famiglia, non ho più depressione, vado d’accordo anche con i suoceri, ho trovato anche un piccolo lavoro e ho tanta voglia di vivere. A Clara dico grazie e le voglio bene più di una madre, anche lei è mamma e capisce i sentimenti delle persone e lei continuerà ad aiutarmi sempre. Fidatevi di lei, non abbiate paura, non pretendete subito il miracolo, abbiate tanta volontà e pazienza, mantenete il segreto fino a quando non avete avuto risultati e fatevi aiutare. Ho pagato a Clara i materiali che servivano per i Riti, per me sono stati i soldi che ho meglio investito e che mi hanno salvato la vita e lei non mi ha mai chiesto più nulla. In fede Sandra M. ( una MAMMA ) Anno 2003
OGGI HO CHIESTO A CLARA DI SCRIVERE LA CONTINUAZIONE DELLA TESTIMONIANZA DEL 2003: ho un posto fisso in ospedale, non mi chiedete come ho fatto, Clara mi ha aiutato a fare i concorsi e a superarli, a dare fiducia a me stessa, io ho solo la licenza media, sono brava nel mio lavoro e ho smesso gli psicofarmaci. La mia famiglia è sempre unita e piena di soddisfazioni, i miei figli lavorano, custodisco anche i miei suoceri che grazie a Clara hanno pochi disturbi in confronto alla loro età (92 anni). Grazie Clara, non finirò mai di ringraziarti. Clara ha l’originale delle mie testimonianze e l’autorizzo a pubblicarle sul suo sito. Sandra M. Anno 2011


MI CHIAMO A.C E HO CONOSCIUTO CLARA PRIMA DI SPOSARMI, circa 17 anni fa, sono andata da lei per un consulto e mi disse , vai, sposati, goditi il viaggio di nozze, perché quando ritorni ci sono gravi problemi nel tuo lavoro, vedo un fallimento. Io, mio padre e mio fratello avevamo una grande impresa edile. Non potevo credere a quelle parole per cui avevo pensato che non sarebbe mai successo e partii tranquillo per il mio viaggio di nozze. Al mio ritorno, dopo una settimana, ci comunicarono il fallimento della nostra Impresa. Ritornai subito da Clara ancora incredulo per quello che era successo e le chiesi se poteva aiutarmi. Innanzi tutto con il suo aiuto non perdemmo niente, nessun bene, ricomprammo tutto e mio padre trovò, alla sua età anche un lavoro che ancora ha. All’inizio è stata dura perché il lavoro non ce lo dava nessuno, ma dopo poco, la nuova ditta ha fatto furore, lavoravo in un modo strepitoso e con lavori importanti, mai avuti prima. Per vari motivi mi parlarono male di Clara e io ho creduto alle ingiuste accuse, e sono andato via e ho trovato un’altra strada. Non l’avessi mai fatto, in cinque anni persi tutto quello che avevo accumulato con il costante lavoro di Clara, ero alla miseria, disperato avevo deciso di farla finita. Lasciai a casa chiavi, portafogli, documento personale, scrissi una lettera di perdono ai miei figli, a mia moglie che mi adorava e mi avviai con la macchina per trovare una curva da non fare e andare dritto a gran velocità. Nel frattempo mia madre chiamò Clara dicendole cosa stavo per fare. Clara, nonostante tutti i torti che le avevo fatto, mi chiamò al telefonino e con parole dolci e suadenti mi voleva convincere a recarmi da lei per parlare, io non volevo, le chiudevo bruscamente perché la mia decisione la volevo portare a termine, ormai ero un fallito, senza nessuna possibilità di risollevarmi, i debiti erano tantissimi e non sapevo come fare anche perché non avevo più lavoro da tanto tempo. Una casa che poteva salvare tutto non riuscivo a venderla e né copriva i debiti. Le banche avevano già chiuso tutto. La persona che si vantava di essere un mago, mi aveva rovinato, oltretutto mia moglie aveva una gravissima malattia, un tumore, che non dava speranze, e con queste tragedie alle spalle, non mi andava nemmeno di sentire le parole di Clara. Lei mi chiamò con insistenza e mi disse: “Vieni a parlare un attimo con me, poi se vuoi ancora suicidarti, non te lo impedisco, ma vieni un attimo”. Ci andai e l’abbraccio materno pieno di amore che mi diede Clara, mi sciolse il cuore che era chiuso a tutto. Non mi rimproverò di nulla, mi disse solo: “Adesso ricostruiremo tutto e ricominciamo da capo. Toccò il tasto doloroso dei miei figli e decisi di ascoltarla. Avevo anche chiuso tutti i rapporti con i miei genitori, ero solo, mi sentivo solo, e non avevo nessuna speranza, ma Clara mi riaccese questa speranza. E’ passato un anno da quel giorno e i risultati sono questi:” Ho tantissimi lavori importantissimi di grandi cifre, tante gru che ho comprato e tutte installate, come bandiere, le banche mi hanno ridato fiducia, ho comprato un grande appartamento con un mutuo, ho venduto quella casa, ho riconquistato in un anno tutto ciò che avevo perso in cinque anni sbagliando tutto, e la cosa più importante è stata che mia moglie è guarita miracolosamente dal tumore. Clara in un anno ha fatto tutti questi miracoli. Nella mia casa c’erano sono lacrime, sofferenze, litigi, adesso c’è un’armonia che non ho mai avuto prima, mia moglie è guarita anche dalla depressione che aveva accumulato in cinque anni di disgrazie che quel mago mi aveva procurato. Cosa posso dire? Clara mi ha trattato come un figlio, mi ha sostenuto con il morale e mentre prima ero sempre nervoso e violento a casa, adesso mi godo il paradiso e l’armonia che lei mi ha costruito con amore, sempre paziente ad ascoltare le mie lamentele, i miei malumori, le mie delusioni, le mie preoccupazioni, eppure ce l’ho fatta con il suo aiuto. Clara, come faccio a ringraziarti per avermi dato la vita una seconda volta? La mia riconoscenza è per tutta la vita.  A.C.  



Stacks Image 1035